Bạn có thể mua thuốc hóa học của chúng tôiHiện nay chúng tôi có 2 phương thức: EMS; Thư tín tiêu chuẩn Việt Nam.

img-intro-italia-da-amare

 

 
 
 
 
 
sicilia-da-amare 
 
 
 
Riscopri il piacere di viaggiare

 

La fiera “ Italia da amare “ è un’iniziativa ad ingresso gratuito che si propone di offrire un contributo innovativo alla promozione di un turismo attento alla natura, all’ambiente, alle bellezze storico-architettoniche, ai paesaggi rurali, alpini e marini incontaminati, alle tradizioni culturali, enogastronomiche ed artigianali di eccellenza.


Vetrina di un turismo di qualità, ecologico, di un turismo sociale che promuova non le grandi città o le località oggetto di turismo di massa ma i borghi storici, i parchi, le montagne, le aree marine protette, le marinerie, i comuni montani, gli ambienti rurali ed il patrimonio artistico e storico-culturale che, per il loro fascino e la loro unicità offrono una ragione di visita ai turisti italiani e stranieri.


E’ un tentativo per far conoscere quell’Italia minore, o meglio poco conosciuta, ricca di natura, di arte, di cultura e tradizioni, di itinerari romantici, enogastronomici, di accoglienza di qualità e di intense emozioni.
Un turismo questo, per ora, ancora di nicchia ma, in considerazione dell’enorme patrimonio paesaggistico, naturalistico ed artistico del nostro paese, destinato a crescere e a far crescere i territori interessati contribuendo alla tutela ambientale e alla crescita economica dei medesimi.


L’iniziativa funge da azione di marketing dei territori, finalizzata a promuovere non solo un prodotto specifico in quanto tale ma una nuova emergente cultura del turismo, una filosofia e uno stile di vita che privilegia la qualità, l’originalità, la sostenibilità ambientale, la ricerca e la scoperta, il rispetto della storia, delle tradizioni, delle culture e del territorio.


In sintonia con l’oggetto della manifestazione le strutture ricettive invitate saranno gli agriturismi, gli alberghi diffusi, i rifugi alpini, i bikers hotel, le case per ferie, le strutture ecoturistiche e più in generale tutte quelle realtà impegnate sulle tematiche ambientali ed inserite in un territorio ricco di paesaggi, bellezze naturali ed artistiche.


Oltre a presentare i luoghi, la natura, la storia, l’arte e gli stili di vita, la Fiera darà modo ai visitatori di conoscere anche i prodotti ed i piatti tipici delle nostre strade del gusto e dei sapori, l’eccellenza della nostra produzione agroalimentare, gli sport a contatto con la natura, i percorsi di scoperta di quella Italia magica e silenziosa dove paesaggi e luoghi si legano alle leggende e al mistero (Fantaturismo).
L’intento è quindi attivare una forma di promozione turistica congiunta delle nostre “ perle nascoste “ per farle conoscere al grande pubblico dei turisti inducendolo a riscoprire il piacere di viaggiare. Non più solo turista ma viaggiatore.

 

 passioni italia da amare

 

  

 

 

 

 

 


 

 

 

Ambienti Unici - La Val Codera

 

L'Associazione Amici Val di Codera Onlus, con sede Codera (frazione del Comune di Novate Mezzola in provincia di Sondrio), è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale, che intende perseguire la salvaguardia di questo ambiente e contribuisce a mantenere permanente la presenza umana in valle rendendola così particolare nel suo genere. Infatti, è l'unica valle tuttora abitata e raggiungibile solo a piedi. L'Associazione gestisce l'Osteria Alpina e la Locanda, due strutture che offrono ristoro e alloggio a escursionisti e a persone che vogliono fare una vacanza in Val Codera. La presenza, all'interno della Locanda, del Museo Etnografico e la disponibilità di supporti didattici per soggiorni di scolaresche aggiungono al rifugio una caratteristica unica.

L'Associazione favorisce, inoltre, la rinascita di attività artigianali, agricole e pastorali e promuove un turismo intelligente che rispetti le notevoli risorse etnografiche e ambientali della vallata attraverso iniziative di valorizzazione dei rodotti dell'artigianato locale.

 

 

AccoglienzaST 

IniziativeST 

 

Slow Tourism - Accoglienza VERA e SINCERA

 

Differenziare, riciclare e non sprecare, riutilizzare e acquistare consapevolmente; riscoperta del bello che è vicino, del poco noto e del locale, della cultura che contribuisce a rendere unici i territori. Sempre più persone scelgono di contribuire alla salvaguardia di risorse che appartengono a tutti e che hanno un immenso valore.

Slow Tourism, un modo di sentire e fare vacanza, che nasce dall’incontro tra chi lavora per offrire esperienze autentiche che rispettano l’ambiente e viaggiatori interessati a un turismo che avvicina alle persone e alla cultura locale. Corsi di cucina e pittura, partecipazione alla produzione o alla degustazione di prodotti tipici, cura di particolari esigenze e necessità, utilizzo di energie rinnovabili, entusiasmo e cortesia.

Ma anche riscoperta di piante e animali, di luoghi incantevoli per passeggiate indimenticabili, spazi per riposare e scoprire cose nuove. Non solo strutture presso le quali soggiornare, ma delle vere e proprie destinazioni turistiche per condividere esperienze, arricchire il proprio viaggio grazie all’esperienza di chi è parte del territorio. L’Associazione Slow Tourism è attiva in tutta Italia e sta promuovendo la costituzione di un network europeo dedicato alla crescita del turismo dell’accoglienza.

 

 

  

Immagine-PESCATOUR1-200

 

Immagine-PESCATOUR2-200 

 

Pescatour - Una giornata con i pescatori

 

Ricca di spiagge bianche, lagune, porti turistici, la Costa Orientale della Sardegna offre due nuove proposte di turismo attivo per vivere giornate all’aria aperta a contatto con i pescatori. L’arte del saper fare divertendosi, si può apprendere attraverso Pescaturismo e Ittiturismo, un mix di attività ricreative e didattiche, cultura e divertimento, per instaurare un filo diretto tra uomo e ambiente. Il rito della pesca si potrà apprezzare a bordo di imbarcazioni dotate di confort, condividendo sensazioni e curiosità con i membri dell’equipaggio. Su un mare limpido, dai toni cangianti, con colori che oscillano dal verde smeraldo al blu cobalto, si farà rotta verso cale, grotte, rocce a picco sul mare: un sipario naturale unico al mondo. Nella casa del pescatore, sulle sponde della laguna, le conoscenze sul mondo della pesca potranno arricchirsi ulteriormente e il pesce fresco e genuino sarà onnipresente. Si paleserà inoltre un territorio colmo di valori storici, attraverso itinerari che si snodano verso l’interno, dove i Sardi Nuragici sono immancabili protagonisti. Con l’innesto di Pescaturismo e Ittiturismo si vuole proteggere e tutelare l’antico mestiere del pescatore, promuovendo altresì la qualità della vita e lo sviluppo economico delle comunità costiere.

  

 

 

LOGO-AIGAE-200 

 

AIGAE - Ecoturismo ed Educazione Ambientale

 

AIGAE è la più grande Associazione di Categoria Italiana, nonché l'unica a livello nazionale, che riunisce chi per professione accompagna in natura, in sicurezza, i propri clienti, illustrando le caratteristiche ambientali culturali dell'area visitata, raccontando e spiegando loro la natura. Ad A.I.G.A.E. fanno riferimento le Guide Ambientali Escursionistiche, dei divulgatori che si occupano di Ecoturismo e di Educazione Ambientale che collaborano con le maggiori aziende Italiane impegnate nella promozione del turismo sostenibile e della didattica ambientale.

 

 

  

 

 

Pro Loco - Motori di promozione

 

Un'area dedicata alle Pro Loco, oltre 6000 in Italia. Costituite da Volontari, sono da sempre motori di promozione del territorio e custodi delle tradizioni. Attraverso l'impegno costante di persone di tutte le età che amano il loro paese e lo promuovono con eventi, manifestazioni culturali, rievocazioni storiche e sagre enogastronomiche, si tramandano o si recuperano tradizioni e produzioni tipiche delle località italiane realizzando una potente e capillare attrattiva turistica.

 

  

Immagine-PESCATOUR1-200

 

Immagine-PESCATOUR2-200 

 

Dalla Tradizione alla Bellezza dell’Italia Nascosta

 

Ecce Italia è un consorzio di Eccellenze Italiane, progetto promosso dal Club dei Borghi più belli d’Italia, si costituisce come un laboratorio di idee e di progetti volti ad individuare tutelare e promuovere in Italia e nel mondo la rete delle migliori produzioni ed espressioni locali nei settori dell’Arte, Cultura, Artigianato, Enogastronomia, Ambiente, Salute e tradizioni. Un patrimonio ricco e denso di fascino che grazie all’operato sul territorio del Club dei Borghi più Belli d’Italia ed Ecce Italia, rivaluta queste perle dell’Italia nascosta, attraverso delle rassegne itineranti che attraverserà le vie e le piazze di Borghi e città d’arte, spesso in coincidenza con eventi e manifestazioni di grande richiamo. Una sequenza di appuntamenti degustativi, culturali e di intrattenimento, con l’ausilio di contributi scientifici, letterari e creativi guideranno il visitatore in un affascinante percorso sensoriale sui territori.

   

 

FOTO-POLLINO-1

 

FOTO-POLLINO-2 

 

 

La Calabria che stupisce: il Parco Naturale del Pollino

 

Il parco nazionale del Pollino, si estende tra le due regioni della Calabria e della Basilicata. Qui il fresco delle montagne si sposa divinamente con lo zefiro marino ed assieme generano condizioni atmosferiche sublimi. La parte calabrese, che si estende nella provincia di Cosenza, offre innumerevoli possibilità di scoprire incantevoli e suggestivi angoli di paradiso, spesso incastonati ad altitudini che permettono di schiudere lo sguardo tra l’azzurrissimo mare Jonio e la Piana di Sibari, le dolci colline e le vette innevate del Pollino: un affresco di Natura che non ha eguali. Ed è in questo contesto che occorre focalizzare l’attenzione su una peculiarità della regione Calabria spesso poco conosciuta, perché qui è possibile passare dal mare alla montagna in pochissimo tempo. Alcuni esempi: Altomonte tra i "Borghi più belli d'Italia", situata a 500 mt dal livello del mare, è circondata dai maestosi monti della Sila e del Pollino, con la distesa della piana di Sibari a spianare l'orizzonte fino al Mar Jonio. I paesi di origine albanese: Civita, con le maestose Gole del Raganello, il Museo Etnico, la chiesa ortodossa, i particolari costumi "arbereshe" che narrano l'antica storia di questo popolo, Frascineto ed il Museo delle bambole, S.Basile e la Chiesa dedicata all'Odigitria, Acquaformosa e i suoi mosaici neo-bizantini ed infine l'eparchia di Lungro dove si svolgono gli emozionanti riti della Settimana Santa. Morano, anch’esso tra i borghi più belli d’Italia, è stata culla di grandi maestri che con la loro arte hanno arricchito i grandi palazzi e le chiese di cui è ricca.  

  

 

 

FOTO-IGRECO-1

 

FOTO-IGRECO-2 

 

L’ORO VERDE CALABRESE

 

Il migliore alleato della Dieta Mediterranea è l’olio extravergine di oliva che, oltre a dare sapore ad ogni pietanza, grazie alla sua ricchezza di componenti antiossidanti, di acido oleico, di grassi monoinsaturi, di polifenoli, di vitamina A, D ed E, consente di godere della buona tavola con benefici per la salute. La Calabria, regione a forte vocazione olivicola, è tra le maggiori produttrici di olio extravergine di oliva nazionali ed internazionali. Ed è calabrese l’Azienda iGreco, che a Cariati fra Rossano e Crotone, tra l’azzurro del mar Jonio ed i profumi dell’ulivo e della vite, da generazioni produce l’oro verde collocato nell’olimpo dell’eccellenza. Olive provenienti dai terreni di famiglia, estrazione a freddo, innovazione tecnologica, rispetto della tradizione, qualità del prodotto e valorizzazione del territorio: queste sono le carte vincenti de iGreco. La gamma della produzione olivicola iGreco comprende oltre al 100% italiano, produzioni certificate Biologico, Dop Bruzio e Bio-Dop. Da ogni goccia di olio extravergine di oliva iGreco si può assaporare “il senso della Calabria”.

 

  


ITALIA-DA-SCOPRIRE-FOTO-sito1

 

ITALIA-DA-SCOPRIRE-FOTO-sito2 

 

 

 ECOMUSEO DEL PAESAGGIO LOMELLINO

Castelli, abbazie, basiliche, palazzi nobiliari. E poi garzaie, fontanili, dossi, antiche strade di epoca romana. Con un comun denominatore: il riso. Tutto questo è l’Ecomuseo del paesaggio lomellino, articolato progetto di tutela, valorizzazione e promozione della Lomellina, territorio dal patrimonio culturale millenario che a ragione può essere definito la “mesopotamia lombarda” perché stretto fra i fiumi Po a sud, Sesia a ovest e Ticino a est, nella parte occidentale della provincia di Pavia. Si tratta di un museo diffuso, costituito dalle emergenze naturali e dalle manifestazioni della cultura materiale e immateriale. L’Ecomuseo è il museo del tempo e dello spazio: è un museo del tempo, dove le conoscenze si estendono e si diramano attraverso il passato vissuto dalla comunità per giungere nel presente, con un’apertura sul futuro; è un museo dello spazio, ossia estensioni significative dove sostare, camminare e ammirare l’ambiente. L’Ecomuseo, che vuole presentare la memoria collettiva di una comunità e del territorio che la ospita delineando linee coerenti per lo sviluppo futuro, interviene sullo spazio di una comunità proponendo come “oggetti del museo” non solo i manufatti della vita quotidiana, ma anche i paesaggi, l'architettura, il saper fare, le testimonianze orali della tradizione. La sede si trova a Ferrera Erbognone (Pv), nell’ottocentesco palazzo Strada. Info: www.ecomuseopaesaggiolomellino.it, posta elett. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel. 0382.998026, fax 0382.998208.